Del Buttafuoco di Fiamberti, del Buttafuoco di Picchioni e dell’importanza di obbligarsi a scrivere.

Stamattina è stato pubblicato il mio terzo articolo su World Wine Passion.

Si tratta solo del terzo articolo unicamente per colpa mia.

Alcune delusioni esterne a WWP e un momento professionalmente non facile hanno reso la percezione dei miei sogni confusa e mi sono rifugiato nella mia comoda pigrizia.

Il pericolo di certo non è scampato, ma ora scusatemi, devo riprendere la scrittura del prossimo!

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in riflessioni, rivalsa. Contrassegna il permalink.

One Response to Del Buttafuoco di Fiamberti, del Buttafuoco di Picchioni e dell’importanza di obbligarsi a scrivere.

  1. Piercarlo Gatti ha detto:

    Che sai scrivere lo sapevo. Che lo fai bene anche. Scrivi di più, è un piacere leggerti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...