Enrico Togni, un attaccabrighe.

Ho scritto un po’ di tempo fa di Enrico Togni, del suo San Valentino, della sua e della mia Val Camonica. Qui.

Qualche giorno prima di Natale ho dato il suo numero di cellulare a mio padre, ché voleva comperare alcune bottiglie dei suoi vini di cui tanto gli ho parlato e mai nulla fatto assaggiare.

A mezzogiorno dell’antivigilia ricevo una telefonata, dall’altro capo una voce paterna venata di ebbrezza mi narra di assaggi dalle botti, di nebbiolo elegante, di erbanno deciso, di barbera impressionante e io sorrido: quasi rido mentre mi immagino Enrico che fa il diavolo tentatore e mio padre che non vede l’ora di lasciarsi irretire.

“Enrico ti ha regalato una bottiglia di Attaccabrighe, però ha detto che dobbiamo berla insieme!”

Nessun problema, ma solo a patto che si sorbisca la compilazione della scheda di valutazione di seguito resa in prosa, ché a voi il tedio lo risparmio volentieri 😀

All’occhio paglierino intenso, cristallino e trasparente. Il perlage risulta fine e di ottima persistenza.

Schietto, fine, non particolarmente intenso, al naso si presenta immediata la nota agrumata, a tratti citrina, quindi pasticceria secca e zucchero a velo.

In bocca è corposo, caldo, non troppo rotondo e secco. La freschezza come una lama si appoggia su un altare salino.

Sbilanciato verso l’acidità, ma in modo godibile… taluni direbbero non equilibrato, ma comunque armonico.

In chiusura risulta intenso e fine, di discreta persistenza.

Praticamente pronto.

Dopo qualche istante dal bicchiere si affacciano anche una pesca e una pera eccezionalmente mature e carnose, una bella sorpresa.

Pensando che la sboccatura è avvenuta pochi giorni prima pare evidente che il vino sia su un’ottima strada!

Credo sia giunto il momento di spiegare cos’è L’Attaccabrighe: barbera in purezza metodo classico blanc de noir a dosaggio zero, non mi ricordo la vendemmia, ma mi è stata detta e prima o poi risalirò alla data, in compenso vendemmia 2010, la sboccatura è scritta in etichetta: 12/12/2013.

L’assaggio vince qualunque pregiudizio. (cit.)

Anche per Enrico prevedo qualcosa di più strutturato su WWP, ma in quel caso mi dovrò prendere almeno un week end…

Camunia Imperat

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in impressioni e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...